I seminari del sabato mattina

Lo yoga è divenuto ormai un fenomeno di massa, tanto che la domanda più frequente è: “Che yoga pratichi?”. Diffuso e confuso, rimedio di molti mali, promessa di rilassamento e benessere, l’attuale visione ristretta dello yoga limita la visione di noi stessi. Che cos’è lo yoga? Perché praticarlo? A chi si rivolge? Cosa centra con me, occidentale di questo secolo, una pratica che è nata millenni fa?

Nel corso dei seminari troveremo risposte a queste domande; con lo studio e la pratica, percorreremo il cammino dell’ashtanga yoga di tracciato da Patanjali, le otto membra dello yoga, la via esterna e quella interna.

29 febbraio 2020, ore 9.45|12.30: Mudra e bandha, la relazione con il corpo energetico

L’articolazione degli incontri prevede un breve confronto e presentazione del tema con il supporto degli Yogasutra di Patanjali poi la pratica di yoga che si conclude con la posizione seduta silenziosa.

Costo del singolo seminario: € 30

La partecipazione è aperta a tutti i praticanti di yoga.

Con Barbara Villa


Il seminario del sabato con ospite

Il mantra yoga è una disciplina che interessa la coscienza partendo dalla voce e dalle espressioni del pensiero. Il suono operando sia sul corpo sia sull’intelletto avvicina all’osservazione del vissuto interiore. La voce viene modulata in modo che possano emergere gli aspetti energetici sottili del corpo e del respiro creando le condizioni per liberare la mente e aprirsi all’esperienza della meditazione. Studio e pratica di alcuni mantra tradizionali.

sabato 18 aprile 2020, ore 9.45|12.30: Mantra yoga; pensiero, parola, suono

Costo del singolo seminario: € 30

La partecipazione è aperta a tutti i praticanti di yoga.

Con Isacco Occhiali.


Ritiro dell’estate

Hathayoga: fermati, osserva, respira-ti

Questo seminario sarà l’occasione per dedicare tre giorni interi esclusivamente all’esperienza dello yoga, immersi nella natura lontani dal peso degli stimoli quotidiani.

Ci ritroviamo aggrappati agli usuali condizionamenti, credendo di essere al sicuro in realtà stiamo solo tenendo tutto sotto controllo e la vita ci scivola tra le mani. Lo yoga non ci fa diventare più buoni o bravi o belli ma semplicemente noi stessi, essere umani coscienti e sensibili.

Prendiamo per mano la nostra mente con pazienza e amore, portandola lontano dai suoi veleni abituali, per indagare il proprio vissuto interiore.

Occorre fermarsi e distoglierci dalle distrazioni che continuamente ci intossicano; osservare il corpo, gemma delicata e preziosa e lasciarsi respirare, istante dopo istante.

Studio degli Yogasutra di Patanjali e pratica di asana, pranayama, mudra e pratyahara.

Venerdì 26 a domenica 28 giugno 2020

Costo: € 150 per il seminario (escluso vitto e alloggio)

Saremo ospiti del centro Nabhi, un accogliente casolare nell’Appenino tosco-emiliano a Castel di Casio (Bologna).

La partecipazione è aperta a tutti i praticanti di yoga.

Con Barbara Villa.