Quale corso frequentare? Quando iniziare un corso di yoga? Si può partecipare anche se non ci si sente abbastanza sciolti o giovani o agili o calmi?

Un modo per iniziare è la lezione individuale, consente di lavorare direttamente con l’insegnante e costruire un percorso in studio e a casa cucito sui propri bisogni.  La lezione individuale è un ottimo strumento di orientamento per inserirsi poi, successivamente, nel corso di gruppo più adatto.

Oppure si può iniziare con i corsi base, il lunedì dalle ore 19:15 alle 20:15 e il martedì 13>14, dedicati specificatamente a chi si avvicina allo yoga per la prima volta.  I primissimi passi per familiarizzare con il corpo e con il respiro, imparare a rilassarsi ed acquisire le abilità necessarie che preparano alle posture di yoga . Il corso base può essere un’iniziale introduzione agli altri corsi di yoga.

Se invece si desidera concentrarsi su pratiche specifiche, allora ci sono gli ateliers. Laboratori teorico e pratici sul respiro e sul rilassamento e le posture. Il lunedì dalle ore 20.30>22.00 a partire dal 8 ottobre.

Chi inizia è il benvenuto in ogni corso collettivo: la dimensione del gruppo e l’approccio non competitivo consentono di seguire con attenzione tutti i partecipanti.
Sarà l’occasione per portare attenzione e presenza al proprio corpo, spesso trascurato e sottoposto allo stress e alle tensioni del vivere quotidiano. La pratica scioglie il corpo, muove dolcemente la colonna vertebrale, le articolazioni sono mobilizzate, la muscolatura si allunga delicatamente, la postura si riordina, la circolazione si attiva insieme ad un processo di generale depurazione, il respiro si libera da tensioni e la mente si calma.

La lezione di prova non solo è gratuita ma consigliata; ancora meglio un colloquio con l’insegnante per conoscersi di persona.

Da non dimenticare, il seminario “Le basi: introduzione allo hatha yoga”,  sabato 20 ottobre 2018 dalle ore 9:45 alle 12:30.

Consulta la tabella degli orari